Dalla nota al libro “Il giovane favoloso – La vita di Giacomo Leopardi” di Mario Martone e Ippolita di Majo (2014, Mondadori-Electa):

Il titolo del film è tratto da un passo di “Pellegrinaggio alla tomba di Leopardi” di Anna Maria Ortese, contenuto nella raccolta di scritti sulla letteratura e sull’arte Da Moby Dick all’Orsa Bianca (Adelphi, Milano 2011).

Gran parte dei dialoghi della sceneggiatura proviene dagli scritti di Leopardi e cioè dalle prose sparse, dalle lettere, dallo Zibaldone, dai Canti, dalle Operette morali.

I dialoghi attingono alle lettere e alle memorie di figure importanti nella vita di Leopardi (i suoi familiari, Pietro Giordani, Fanny Targioni Tozzetti, gli intellettuali legati al Gabinetto Vieusseux), e al libro di memorie di Antonio Ranieri Sette annidi sodalizio con Giacomo Leopardi.

La scena del lupanare, unica estranea alla biografia leopardiana, è ispirata a un passo di Partitura di Enzo Moscato in Enzo Moscato, L’angelico bestiario, Ubulibri, Milano 1991.

Le recensioni
Gli appuntamenti
I materiali
I video